6 nov. 2013

Stronzi ma civili (o viceversa)/2. Io il libro di Francesco Piccolo è difficile che lo legga, perché confesso qualche pregiudizio di fronte all'associazione degli aggettivi comunista, civile e moderno nella stessa frase, ma è un problema mio, lo so. Problema tutto di Piccolo sarà invece superare indenne la recensione di Luca Sofri, la cui prosa si fa di settimana in settimana sempre più inintelligibile. L'ho già detto altre volte: secondo me chi scrive difficile è perché pensa confuso.

No hay comentarios:

Publicar un comentario