25 feb. 2011

La rivincita dei Vulcans. Ho scritto per Il Tempo un commento alle rivolte arabe in ottica neocon.

23 feb. 2011

"Esportare la democrazia". Piaccia o no l’espressione, significa semplicemente tentare di rimuovere gli ostacoli che impediscono il libero esercizio dei diritti politici e delle libertà individuali in un paese sottoposto a un regime dittatoriale. A seconda dei casi questo si può ottenere finanziando le opposizioni, boicottando o logorando i governi, uccidendo i dittatori o, quando serve, facendo la guerra. Il tutto per creare le condizioni necessarie allo sviluppo di una società civile. Obiettivi essenziali: la fine della dittatura, la fine della repressione, l’instaurazione dei principi di rappresentanza e di alternanza politica, il rispetto delle opposizioni, la garanzia dei diritti e delle libertà. Insomma il cammino verso lo stato di diritto, un processo lungo, costoso e pieno di ostacoli ma meritevole di essere iniziato e perseguito.
Non c’è bisogno di girarci attorno e non è difficile come dicono alcuni. E’ un concetto semplice, civile, umano che, come tutte le cose quando si fanno politiche, si incontra e qualche volta si scontra anche con logiche di altro tipo. Se ne può discutere, ci si può litigare, e si può perfino fregarsene. Ma per favore non credete a chi vi dice che il mondo è più complicato e che queste sono chiacchiere da bar. In genere è solo perché lui quel mondo e quelle chiacchiere non le capisce molto bene.

Oggi sarebbero otto anni di blog.

15 feb. 2011

Antologia/8. Con sommo ritardo, la raccolta dei post più argomentati e degli articoli pubblicati negli ultimi dodici mesi. Solo per i pochi affezionati rimasti, che ringrazio.

Una verità scomoda
La guerra non è un pranzo di gala
We, The People
Intervista. "La mia vita per Kim Jong-il"
Intervista. "La mia vita per Kim Jong-il/2"
Intervista. "La mia vita per Kim Jong-il/3"
Intervista. "La mia vita per Kim Jong-il/4"
La fame vera
Necrofagi
Spaccaitalia
La peggio vecchiaia
Birmania. Il gran rifiuto
Hasta la pantalla siempre
Giochiamo a palla contro il muro
Un panorama delirante
Il re taumaturgo
Di Obama, ZP e ipocrisia
Che ci vuole?
Sentieri
I governanti passano, i pennivendoli restano
Cercando lo scontro
Amici di cui Israele farebbe volentieri a meno
L'Italia dagli occhi tristi
Il sofrismo for dummies
La legge del gregge
Il pregiudizio anti-religioso
Il pregiudizio anti-religioso/2
Il pregiudizio anti-religioso/3



L'Opinione

Intervista ad Alejandro Cao de Benós - Prima parte
Intervista ad Alejandro Cao de Benós - Seconda parte