20 may. 2011

Frenata lunga. Poteva essere il discorso sulla democrazia in medioriente, è stato quello sui confini del 1967. Peccato.
(I meccanismi della (dis)informazione li conosciamo tutti, anche Obama. Quindi ha sbagliato lui dal punto di vista della comunicazione).
Inoltre a mio avviso è stato uno svarione accostare - perfino per contrapporli - manifestanti e terroristi. Cosa significa che gli uni hanno raggiunto in sei mesi quel che gli altri non sono riusciti ad ottenere in anni di attacchi? Forse Obama pensa che i giovani di piazza Tahrir e i nazisti islamisti condividano in fondo gli stessi obiettivi? Sono sicuro di no, ma questo passaggio andava o evitato o chiarito. Se era un ammiccamento alle masse arabe non dev'essere arrivato a destinazione. Io, almeno, mi sarei offeso.
Per il resto un ottimo discorso, ma l'aveva già fatto Bush.

No hay comentarios:

Publicar un comentario