7 dic. 2013

Lo zio di Corea. Pare che Jang Song-taek, uno di quelli che contavano a Pyongyang, sia stato messo da parte dal nipote senza troppi complimenti.

No hay comentarios:

Publicar un comentario