22 may. 2011

15-M/4. Avvertenza. Quando i media italiani vi spiegheranno che i socialisti hanno perso le elezioni amministrative (anche) per l'ondata di proteste di questi giorni, cambiate giornale o canale. Poche affermazioni sono più lontane dal vero, come sa chiunque abbia una minima percezione della realtà di questo paese. Primo: il governo ha appoggiato le manifestazioni, un po' per cinismo e un po' perché figlie di una matrice ideologica comune; secondo: le proteste non sono mai state anti-governative, piuttosto il contrario, e chi era in piazza ha fatto molta attenzione a non disturbare l'esecutivo, concentrando le proprie invettive sul sistema (che fa più fine e non impegna); terzo: i sondaggi davano da tempo nettamente sconfitti Zapatero e i suoi, perfino nelle loro roccaforti storiche. La gestione fallimentare dell'economia ha spianato la strada all'opposizione.
L'interpretazione della situazione è esattamente l'opposta: se la sinistra perderà meno del previsto potrà dire grazie al caos organizzato di quest'ultima settimana.

No hay comentarios:

Publicar un comentario